mercoledì 31 agosto 2011

growth

Quando ero piccola, a tutti piaceva Vasco Rossi.
Le mie compagne ne andavano pazze e cantavano le canzoni in coro, in classe, cioè da una parola, si guardavano tutte come se si fossero lette nel pensiero e iniziavano a intonare intere-canzoni. Tutte a memoria, e tutte le sapevano.
E io mi sentivo un pò a disagio sai, a me faceva proprio cagare sto Vasco Rossi.
Qualche volta forse ho detto si, anche a me piace, per non sentirmi esclusa, sai quando hai 10 anni, e vuoi solo farti degli amici.
Mi sentivo a disagio perchè io ascoltavo i dischi dei clash di mio padre e sapevo chi erano i led zeppelin e se qualche volta, mentre ero in confidenza con qualche mio coetaneo, provavo a parlargliene mi guardava stranita, tipo oddio ma che roba ascolta questa? e mi diceva - no non la conosco, però hai presente l'ultima della pausini?
e di nuovo, il disagio.

Ho anche provato ad ascoltarla la Pausini, e Vasco, perchè boh, magari avevo ascoltato le canzoni sbagliate.
Ma no, proprio niente.

Poi anche la storia dei manga. In prima media uscivo di testa per i manga, e anche lì, mai nessuno sapeva di cosa stessi parlando, e io allora non ne parlavo a nessuno di quello che facevo o leggevo, tranne vabè, alla mia migliore amica dei tempi, che sapeva tutto,
e infatti eravamo un pò emarginate noi,
che non ascoltavamo vasco e la pausini, e leggevamo i manga.

Ah poi c'è stato l'avvento di Amici di Maria de Filippi (che ai tempi si chiamava Saranno Famosi, come il film degli anni 80. Blasfemia, insomma, fortuna che han cambiato nome.)
E anche lì, boh, tutti questi tamarretti che si agitavano, coi capelli a porcospino...
Non lo so.
Anche questa cosa degli zarri, io sono cresciuta in Barriera di Milano, il covo dei tamarri, e mi han sempre dato sui nervi, mentre tutte le mie compagne morivano per quei pantaloni con le ali sul culo, o con le spille da balia nelle caviglie.
E questo si può collegare al fenomeno UOMINI E DONNE, sempre della grandissima maria de filippi, regina della mia inadeguatezza nell'età adolescenziale.
Che poi se uno ci pensa adesso dice, che tenerezza, era semplicemente che non credevi in te stessa, ed è una cosa più che normale a 11 anni. Se fossi andata fiera dei miei interessi sarei stata una bambina un sacco interessante.
Adesso invece fanno tutti a gara a essere diversi, a dimostrare che se a tutti piace x allora x fa schifo e tutti sono stronzi.
Ogni giorno su fb leggo status davvero pesanti su quanto patetici sono gli altri, tutti che fanno quello.
E quegli altri ancora, patetici quelli, tutti a fare l'altro.
Io invece no, io sono diversa, io facevo quell'altro già a quei tempi.
E ti viene da pensare la stessa identica cosa che penseresti di un bambino di 11 anni.
Che se ognuno andasse fiero dei propri interessi, sarebbe un bambino un sacco interessante :)





ahaha some deformed pics of me, by Eleonora Mondini

3 commenti:

  1. anche a me fa cagare vasco e quando lo dico ,anche adesso,mi guardano tutti come se avessi detto la peggiore bestemmia del mondo :)
    in più anche io ho sempre adorato i manga!!!!!!
    bacio

    RispondiElimina
  2. Bel post! Ti seguo! ;)Passa da me e seguimi se vuoi ;)

    RispondiElimina
  3. keqgvpend
    http://www.woolrichitalystore.com/ woolrich uomo
    http://www.mywoolrich.com/ woolrich
    http://www.woolrichsitaly.com/ woolrich rosso
    http://www.woolrichsalecheap.com/ woolrich costo
    http://www.woolrichitalyshop.com/ woolrich eskimo
    woolrich italia
    woolrich italia
    woolrich bologna
    woolrich parka
    outlet woolrich
    [url=http://www.woolrichitalystore.com/]outlet woolrich[/url]
    [url=http://www.mywoolrich.com/]woolrich negozi[/url]
    [url=http://www.woolrichsitaly.com/]woolrich outlet[/url]
    [url=http://www.woolrichsalecheap.com/]outlet woolrich[/url]
    [url=http://www.woolrichitalyshop.com/]woolrich sito ufficia[/url]

    RispondiElimina